Passa ai contenuti principali

Nuovo anno, nuove segnalazioni!


Ed eccomi qua pronta a presentarvi non uno ma due libri, per cominciare l'anno nuovo in grande stile!
Il primo voglio farvelo scoprire con un estratto...

"Le cose a volte andavano così, il cliente in fin dei conti aveva sempre ragione.
Certo però che era stato un episodio molto strano, quello.
James era abituato a clienti che reagivano in modo bizzarro e un po’ sopra le righe, ma addirittura sostenere che l’atmosfera di una bella villa immersa nel verde fosse sinistra e negativa era stato decisamente assurdo!
La signora Hamilton era senza dubbio dotata di una grande immaginazione, forse si era lasciata troppo suggestionare da libri sui poltergeist e programmi televisivi che trattavano il tema del sovrannaturale.
James aveva riferito quell’aneddoto al suo amico e collega Burt, che lavorava con lui nell’agenzia da quando aveva preso in mano le redini dell’attività, e dopo essersi fatto una bella risata non aveva più pensato a quel fatto.
Non ci aveva più pensato almeno fino a quando, durante una bella e soleggiata mattina di giugno, non gli accadde qualcosa di simile alla “sinistra esperienza” che la cliente “fin troppo sensibile” aveva vissuto mentre visitava la villa immersa nel verde.
Qualcosa di tremendamente simile, ma molto più inquietante e soprattutto reale."

Cosa sarà?
Sinceramente non lo so, perché come voi devo ancora leggere il nuovo libro di Artemide Waleys “Uno strano sortilegio”, di cui ho potuto gustare solo questo breve estratto che mette già un po’ i brividi.
Ma intanto eccovi anche la trama, curiosoni che non siete altro: 

"James Frost è un uomo semplice. Ha una relazione che reputa perfetta, vive in Pennsylvania e ama il suo lavoro. È un uomo razionale, concreto e non crede che qualcosa possa sconvolgere la sua vita. Questo fino a quando non metterà piede nella Villa dei Noccioli, dove troverà qualcosa che farà vacillare tutte le sue certezze e trasformerà per sempre il suo mondo... Per sapere cosa accadrà a James leggete “Uno strano sortilegio”, l’emozionante racconto di Artemide Waleys che vi terrà col fiato sospeso fino all’ultima pagina."

Il libro è in vendita on line, in formato digitale, non fatevelo scappare e intanto visitate anche il blog di Artemide.


E siccome siamo in tema LGBT, prima di passare al secondo libro, condivido qui l'ultimo emozionante video LGBT del mio amico MesserMalanova. (Il limite di età è stato messo in quanto video con contenuti LGBT, in base alla nuova normativa per la protezione dei minori. Se volete risparmiarvi la pippa di Youtube, ecco il link alternativo su Vimeo).


E adesso passiamo al secondo libro, di un’autrice che qui non ho ancora presentato e che sono felice di farvi conoscere.
Si chiama Roberta De Tomi (in nomen omen!) e qui trovate il suo blog.
Roberta è nata a Mirandola nel 1981, laureata al DAMS di Bologna, grande appassionata di arti, musica e spettacolo, ha collaborato come giornalista con diverse testate cartacee e online. Blogger, Docente di Scrittura Creativa e Social Media Manager, ha gestito e gestisce alcuni blog letterari.
Come autrice ha all’attivo alcune pubblicazioni rivolte a un pubblico adulto.

Fra queste oggi vi presento il thriller Trappola d’ardesia: 


““L’unica certezza che ha è che il passato è tornato a riscuotere un credito con interessi a tinte rosse e nere. Rosse come il sangue, nere come la morte”.
Maddalena Incerti, anonima commessa di provincia, ce l’ha scritto nel cognome: la sua insicurezza cronica è la condanna a una vita mediocre in cui rischia di affondare.
Tutto cambia quando soccorre una donna in stato confusionale e scopre che l’identità da lei fornita è falsa. Il mistero s’infittisce quando la sconosciuta riesce a scappare dall’ospedale in cui è stata ricoverata, pronta a far esplodere la propria rabbia e le proprie ossessioni in un vortice di sangue, morte e vendetta.”

Di cui un breve ma intenso estratto: 

La sconosciuta rovescia il capo sulla testiera del sedile, ansimando. Maddalena abbassa tutti i finestrini.
– Respira lentamente.
La donna si precipita con uno scatto fuori dalla Panda e vomita nel fosso. Maddalena la segue e la sorregge per le spalle. Sente la pelle fredda, il corpo scosso dalle contrazioni dello sforzo. Non sa come comportarsi. Vorrebbe farle delle domande ma forse non è il momento. Negli occhi che la fissano vede troppa confusione e il bisogno di conforto.
– Torniamo in auto?
La domanda riceve un sì bisbigliato. Insieme, tornano nell’abitacolo dove la donna scoppia a piangere, borbottando parole senza senso.
Maddalena sente il suo dolore: è come se le entrasse dentro, una serie di spilli che pungono il cuore e l’anima. Ha l’impressione che la sofferenza nasca da situazioni viscerali. Non è una storia d’amore andata male. C’è un malessere che pervade il corpo sconvolto. Come una violenza subita in un rapporto di collaborazione continuativo con una vita crudele.
– Vuoi raccontarmi che cosa è successo?

Se vi interessa leggerlo, ricordatevi che il libro è in vendita nei migliori negozi on line nei formati digitale e cartaceo.

Commenti

Francesco Abate ha detto…
Prima di tutto, buon 2021! Ti auguro un anno pieno di gioie e belle letture.
Mi fa specie che Youtube censuri il video, che ho visto; un bacio tra due uomini è censurato, mentre tutta la violenza e l'immondizia che gira per il web sta lì a portata di ragazzi e bambini.
Culturalmente siamo messi davvero male.

Baci!
Francesca A. Vanni ha detto…
Brava, sei ripartita alla grande.
Ti abbraccio.
Lucrezia Ruggeri ha detto…
@Francesco Abate
Applauso! Hai ragionissima; un bacio gay fa scalpore e tutti i perbenisti falsi gridano allo scandalo (quando poi il video è una denuncia contro la violenza che si perpetra sulle persone omosessuali) mentre i porno, i video violenti e la spazzatura è sempre promossa.
Questo è un mondo ipocrita.
Buon anno tesoro.
Lucrezia Ruggeri ha detto…
@Francesca A. Vanni
Grazie tesoro :-)

Post popolari in questo blog

La prima pioggia d'autunno

Scendon le gocce della prima pioggia che sul selciato ancor timida batte, mentre settembre lietamente sfoggia l'ardore delle sue bacche scarlatte. E le foglie chiacchierine parlano dell'autunno che ritorna e che sotto la pioggia fine fine di pampini e di bacche agile s'adorna. (Marino Moretti)

Buone feste!

Buonissime feste a tutti quanti! Ci rivedremo l’anno prossimo, sperando che porti a tutti quanti cose bellissime e tanta gioia. Vi lascio  ricordandovi dei miei libri, che come sempre trovate in vendita in formato epub, kindle e per alcuni cartaceo in tutti i migliori negozi on line. Qualche esempio? Facilissimo! Amazon , IBS , StreetLibStore , Kobo , Giunti e tanti altri ancora! E i miei libri quali sono? Per saperlo, sbirciate qui ! E per finire, buon Natale da Hogwarts!