15 nov 2022

Tre blog per una serie #3: Young Hercules


Prima di essere eroi, bisogna diventarlo e quando si è figli di Zeus la faccenda si complica all’inverosimile!
Lo sa bene Hercules, figlio di Alcmena e Zeus, che per imparare a usare i suoi poteri deve frequentare l’accademia del centauro Chirone insieme agli amici Iolao, Giasone e Lilith (c’è anche Ares!!!).
Ed è così che parte Young Hercules (realizzata fra il 1998 e il 1999), la serie che è uno spin off ma anche un prequel di Hercules the Legendary Journeys con Kevin Sorbo.



Ed ecco qui le consuete domande della rubrica Tre blog per una serie, che condivido con le mie amiche scrittrici Ilaria Vecchietti e Olivia Hessen.

1-Cosa ne pensi di questa serie? Le vedi in linea con il suo “fratello maggiore” Hercules the Legendary Journeys?
Sì, eccome! La serie mi è piaciuta tanto, è divertente e procede con il tema della “mitologia ma con stile e divertimento”.
L’unico problema, come quando si creano i prequel prima dei sequel, è che poi Lilith non c’è più nella serie originale ed è un peccato.

2-Che effetto ti ha fatto sapere che l’attore che interpretava Hercules era Ryan Gosling?
Giuro che all’inizio mica ci avevo fatto caso!
Con quel taglio di capelli comunque sta malissimo!


3-Secondo te ci sono somiglianze fra questa serie e la saga letteraria di Percy Jackson?
Ovviamente l’accademia dei semidei, ma poi per il resto non si somigliano per niente.
Percy Jackson è moderna, Hercules si attiene di più alla mitologia classica.

4-Avresti voluto che la serie continuasse?
Sì, magari! E mi piacerebbe se la rimandassero in onda, magari insieme al primo Hercules e anche a Xena.

E ora andate a vedere le opinioni di Ilaria e Olivia su questa serie!
Alla prossima!

5 commenti:

Olivia Hessen ha detto...

È vero, questa moda di creare i prequel dopo la storia è sempre un rischio!
Anche io ho notato la somiglianza dell'accademia con i libri di Percy Jackson, ma poi in effetti tutto si ferma solo lì.
Speriamo che ridiano la serie.
Baci.

Lucrezia Ruggeri ha detto...

@Olivia Hessen
Guerre Stellari penso sia stato un primo esempio, ma anche Harry Potter che amo tanto non scherza!
Baci

Buona lettura ha detto...

Hai ragione, è un peccato perdere Lilith.

Lucrezia Ruggeri ha detto...

@Buona Lettura
Sì, guarda, che dispiacere...
Un bacio

Francesca A. Vanni ha detto...

E tu pensa che questa serie era quotatissima in USA e UK, che peccato che sia sparita nell'oblio insieme a tante altre :-(
Ebbene, io sapevo che il giovane Herc era interpretato da Ryan Gosling!
Ti abbraccio.

Ultime notizie dal mondo di Lucrezia!