Passa ai contenuti principali

Sono diventata grande!




Ed eccomi qui, finalmente ho diciotto anni!
Non è poi tanto diverso da quando, giusto tre giorni fa, ne avevo ancora diciassette (sì, sono nata a Natale!), è più qualcosa di concettuale.
Adesso devo scoprire cose nuove e importanti (esempio: potrò votare. Chi?), essere ancora più responsabile e supplicare in ginocchio i miei genitori affinché possa non indossare più gli assurdi maglioni con le renne (alla Bridget Jones, per intenderci, ma senza quel figo di Darcy) che mi regala la mia prozia.
A parte questo, mi sono regalata un profilo autore su Goodreads, la mega community di lettori e scrittori del web.
Se volete fare un giro da me, cliccate qui o sull’icona nera con la g che vedete nella colonna dei gadgets!
Intanto vi auguro un bel 2018 e state connessi, perché tornerò il 7 con un libro che voglio presentarvi!


Commenti

vanessa varini ha detto…
Ancora tanti auguri Lucrezia😘🎊🎂 Buone feste e buon 2018!💖
Riccardo Giannini ha detto…
Nata a Natale? Mamma mia festa doppia :) (spero anche regali doppi, ehheh). Auguroni anche per il compleanno, benché in ritardo. E benvenuta nel mondo dei maggiorenni (ma fortunatamente nel tuo caso rimani nella categoria 'giovani').
MikiMoz ha detto…
Bene, allora auguroni!! :)
Già, non cambia nulla, a conti fatti... solo che, sì, puoi votare. Chi? O chi NON? XD

Moz-
Tanti auguri ancora e benvenuta nel follie mondi degli adulti.
Francesca A. Vanni ha detto…
Tantissimi auguri, piccina!
Affronta col sorriso ogni giorno e vedrai che andrà tutto alla grande.
Vengo da te su greads.
Baci e buon anno!
iacoponivincenzo ha detto…
Nascere a Natale per un cristiano è motivo di orgoglio, per alcuni sicuramente di superbia, per altri di rottura di palle (fosse capitato a me sarei nei numeri di testa di questa lista) per dover sentire le stesse stronzate ogni volta, tipo allora sei tu il re del cielo? L'hanno fatta l'autostrada dalle stelle? Oppure sempre quella straduzza piena di buche?
Allora adesso sei una donna e non un numero in attesa.
Calma piccola: tra due mesi ti risveglierai ed avrai 30 anni; a fine anno saranno già 45.
Sembra una barzelletta eppure è così. Solo sei anni fa avevo 25 anni, pensa un po' tu...
Vota me, non ti racconterò cazzate á la Renzì, né ti imbonirò á la Berlusconì. Già è molto, credimi.
Allora: ho letto tutto e adesso torno il 7 per leggere il racconto del libro che ci vuoi infilare nella cabesa.
Ciao maggiorenne!
iacoponivincenzo ha detto…
Solamente auguri, ma tanti, fanzulletta improvvisamente diventata adulta e responsabile, ma va, che questo anno di maggiore età raggiunta ti sia ancora più lieve di quelli della tua età da "irresponsabile", anche se in fondo -conoscendoti un pochetto- chissà per quanti decenni ancora lo resterai
ahahahahahahahah
Ciao carinissima.
Enzo
Mariella ha detto…
Auguri fanciulla, buon compleanno e suo anno!
Lucrezia Ruggeri ha detto…
Grazie a tutti, di cuore! (anche a te, Vincenzo, anche se non sono cristiana!) e perdonatemi se vi rispondo ora ma ero fuori dall'Italia con la famigliona :-)
Baci a tutti!!!

ps: ma il mio strudel di compleanno vi è arrivato?

Post popolari in questo blog

Era meglio se restavo figlia unica!

Segnalazione del libro "Un giorno ad Armonia vol. 2"

Doppia segnalazione: "L'Imperatrice della tredicesima terra" di Ilaria Vecchietti e "Chiamami col tuo nome" di André Aciman