Passa ai contenuti principali

Amazon cambia tutto (che palle!)

Avete letto bene.
Amazon cambia le sue politiche di vendita con tutti i libri che sono stati pubblicati dal 1 agosto 2017 (fa le politiche retroattive all’italiana!), quindi potranno esserci alcuni disguidi nella disponibilità dei libri già pubblicati e i prezzi dei prodotti verranno variati in modo del tutto indipendente dalla volontà dei singoli autori.

Che fare allora?
Io personalmente invito chi legge i miei libri a comprarli in altri negozi.
Ecco alcuni esempi:

-IBS
-StreetLib Stores (anche in formato cartaceo).

E ora condividiamo un bel video divertente, che poi era il post programmato per oggi!


Commenti

Francesca A. Vanni ha detto…
Noi autori contro Amazon non possiamo fare niente, però i lettori possono scegliere dove comprare i libri senza problemi.
Favolosi i gatti!
Riccardo Giannini ha detto…
Come avevo detto a Francesca, come sempre a rimetterci sono gli scrittori emergenti e le piccole case letterarie. Amazon mi sta antipatica :P infatti compro pochissimo da quelle parti.
Non sei la prima che denuncia questo cambiamento poco simpatico di Amazon. Penso che se andrà avanti ci sarà una bella diaspora.
Lucrezia Ruggeri ha detto…
@Francesca A. Vanni
Esattamente!
Grazie, il video è piaciuto tanto anche a me :-)
Lucrezia Ruggeri ha detto…
@Riccardo Giannini
Io compro sempre o su Kobo oppure su IBS che ha anche un casino di fumetti!

ps: i miei libri dove li compri? :-) (domanda veramente perfida!)
Lucrezia Ruggeri ha detto…
@Daniele Verzetti
Guarda, la mia casa editrice (StreetLib) offre tantissimi negozi nel suo portafoglio, quindi a questo punto ci perde Amazon perché per esempio su IBS, Kobo, Mondadori e tanti altri negozi i libri costano meno!

Post popolari in questo blog

Post leggero leggero...

Il vecchio e il bambino

Un vecchio e un bambino si preser per mano
e andarono insieme incontro alla sera.
La polvere rossa si alzava lontano
e il sole brillava di luce non vera.

L'immensa pianura sembrava arrivare
fin dove l'occhio di un uomo poteva guardare
e tutto d'intorno non c'era nessuno
solo il tetro contorno di torri di fumo.

I due camminavano, il giorno cadeva
il vecchio parlava e piano piangeva
con l'anima assente, con gli occhi bagnati
seguiva il ricordo di miti passati. I vecchi subiscon le ingiurie degli anni
non sanno distinguere il vero dai sogni
i vecchi non sanno nel loro pensiero
distinguer nei sogni il falso dal vero.

E il vecchio diceva guardando lontano:
"Immagina questo coperto di grano.
Immagina i frutti, immagina i fiori
e pensa alle voci e pensa ai colori"

"E in questa pianura, fin dove si perde
crescevano gli alberi e tutto era verde
cadeva la pioggia, segnavano i soli
il ritmo dell'uomo e delle stagioni."

Il bimbo ristette, lo sguardo e…

Era meglio se restavo figlia unica!